Misure Arpae a Porto Fuori

Torre TIM di via Magrini a Porto Fuori

Per rassicurare la cittadinanza sugli effetti della telefonia mobile (da il Raglio aprile 2019)

Arpae (Agenzia regionale per la prevenzione, l´ambiente e l´energia dell´Emilia-Romagna), ha raccolto l’appello del Comitato Cittadino finalizzato a rassicurare l’opinione pubblica di Porto Fuori sui livelli di campo elettromagnetico (volt/metro) generato dalle antenne di telefonia mobile presenti in paese.
Sono state condotte misure nella scuola Cavina, nella materna il Pettirosso e in via Berretti, via Pazzaglia e via del Grano. I valori rilevati sono risultati ampiamente al di sotto dei limiti di legge (6 V/m). Le verifiche sono state eseguite sia in modalità spot (sul momento), sia con strumenti in grado di monitorare le variazioni di valori durante la giornata (centraline di monitoraggio) per la durata di tre settimane consecutive. Gli apparati di misura sono stati posti in edifici a determinate altezze in quanto la “nuvola” di emissione delle antenne di telefonia mobile si propaga orizzontalmente in modo non uniforme, formando un perimetro di diffusione irregolare con una potenza che degrada all’aumentare della distanza. I piani bassi degli edifici hanno registrato valori in volt/metro ancor più contenuti.
I risultati delle misurazioni dell’Agenzia verranno diffusi sul sito internet https://www.arpae.it/cem/webcem/ravenna/ e potranno essere consultabili da chiunque ne abbia interesse.