Scuola Materna il Pettirosso

Il Pettirosso è la scuola paritaria del Comune di Ravenna costruita, a Porto Fuori, verso la fine degli anni ‘70, per rispondere ad un paese in crescita. Dalle due sezioni iniziali si è passati a tre. Ciascuna contiene un massimo di 26 bimbi. Dispone di un ampio cortile alberato che, con la buona stagione, diventa aula didattica per il contatto con la natura. Nel corso degli anni, grazie all’apertura della terza sezione e la denatalità, si è passati dalle liste di attesa alla piena rispondenza ai bisogni del territorio. L’edificio è ben curato e nel corso del 2019 ne è stato rifatto il tetto e ritinteggiato. Vi operano sei insegnanti comunali, di ruolo: Arianna Amadori, Roberta Fantini, Eleonora Selvaggio, Maria Luisa Silvani, Antonella Terzitta e Serena Cicognani, fra di loro molto coese e motivate. I servizi ausiliari sono stati esternalizzati. La cucina interna è gestita con personale Camst che prepara quotidianamente i pasti. Il servizio di assistenza e pulizia è garantito dalle operatrici ausiliarie della coop il Cerchio. Arianna Amadori, a Porto Fuori dal 2003, ha accolto con piacere il nostro invito di raccontare come opera la scuola. Ad inizio anno scolastico, l’attività parte con un mese di ambientamento per i bimbi. Un periodo breve con poche regole, necessario sia ai nuovi arrivati, sia ai bimbi che hanno già frequentato, che rientrano dal periodo estivo. Questo primo periodo consente alle insegnanti di definire un quadro dei bisogni educativi della sezione e dei singoli bimbi, per poi imbastire un vero e proprio “progetto didattico” per l’intero anno. Il progetto tiene conto delle indicazioni pedagogiche dal Progetto Pedagogico dei Servizi per l’infanzia 0-6 anni del Comune di Ravenna e dalla legislazione statale di riferimento, in particolare le Indicazioni per il curricolo del 2012. Tuttavia, alle insegnanti è lasciato un certo grado di discrezionalità e flessibilità per adattare il progetto ai bisogni della sezione e dei singoli bambini.  “L’affetto, ci tiene a precisare Arianna, è un elemento fondamentale per il successo educativo del nostro lavoro. Nel triennio dobbiamo preparare ogni bimbo ad affrontare le regole più stringenti della scuola primaria. Per fare questo dobbiamo tenere conto dei bisogni di ciascuno. Nessuno escluso. La buona riuscita del nostro lavoro dipende anche dalle risorse didattiche, che al Pettirosso non mancano”. In tanti anni a Porto Fuori, Ariana ha potuto registrare molta generosità e attenzione, degli abitanti e delle associazioni, verso la scuola. “Riceviamo molte donazioni da privati.  Le feste di fine anno sono sempre molto partecipate. L’ambiente è tranquillo e i conflitti si risolvono sempre al meglio”.