Manutenzione del verde a Porto Fuori

La Polisportiva firma un protocollo d’intesa annuale con il Comune, che prevede la manutenzione dei manti erbosi e la sorveglianza per la tenuta del decoro dei parchi pubblici e aiuole; l’attività si svolge dalla firma del protocollo al 31 dicembre dell’anno stesso, per il 2020 non abbiamo ancora firmato il protocollo. Da alcuni anni le criticità sono aumentate e di conseguenza le nostre difficoltà per garantire il servizio, ma continuammo a fare di più rispetto a quanto sottoscritto perché abbiamo la consapevolezza che la pulizia ed il decoro sono un valore aggiunto per le persone e per il nostro paese. Le criticità in particolare sono due, uno l’effetto dei cambiamenti climatici, che ci porta a dover effettuare più passaggi di taglio erba, l’altro è la maleducazione di persone che, dal rompere le recinzioni, piantumare come se fosse il loro giardino, abbandono di rifiuti, spesso tutto ciò porta alla rottura di attrezzature, con il rischio che i volontari si facciano male. Ricordo come piante e siepi sono in capo al Comune, tranne che per scelta nostra la siepe del cippo dei Caduti, che facciamo per rispetto alla memoria e valore di quell’area. Non ci occupiamo dei marciapiedi e del rivale del Fiume; per quest’ultimo stiamo partecipando ad un progetto comunale e per il quale abbiamo dato la disponibilità a fare la manutenzione e realizzare alaggio canoe e zona di pesca sportiva anche per paraplegici; da 2 anni non ci è ancora stata sottoposta una convenzione. Lo scorso settembre abbiamo effettuato un sopralluogo congiunto Amministrazione e Comitato Cittadino in paese e abbiamo fatto rilevare diverse situazioni che necessitano di interventi comunali, quali: siepi e piante da potare, messa in sicurezza accesso Parcobaleno, rimozione di tronco nel parco Bianchi, manutenzione alla recinzione del parco in via Noce, rimozione/messa in sicurezza delle staccionate nei parchi zona scuola, installo di segnaletica che indichi le aree cani, espiantazione di piante posate abusivamente, richiesto la manutenzione dei giochi. Abbiamo anche segnalato che la manutenzione delle erbacce nei marciapiedi non vengono fatte e che nei parchi troppi cani vengono lasciati liberi di defecare, con i disagi che ne conseguono. Hanno quindi manutentato delle siepi e potate alcune piante, ci aspettiamo che continuino in questo 2020 e che intervengano anche sulle irregolarità. Con il contributo comunale ci paghiamo le attrezzature, le assicurazioni, il carburante, il furgone e, grazie all’attenzione dei volontari, ciò che risparmiamo lo reinvestiamo in Polisportiva, il tutto è rendicontato al Comune. Colgo l’occasione per ringraziare i volontari che si prodigano per dare questo servizio, con dedizione e passione; la squadra e la Polisportiva hanno sempre bisogno di altri collaboratori, anche poco tempo, sempre utile e gradito.
Secondo Galassi – Il Presidente ASD Polisportiva P. Fuori A. Salbaroli