Attori

Roberto Asioli, Ciao, sono Roberto Asioli, da alcuni anni, attore per caso.
Ho all’attivo diverse commedie dialettali con la Compagnia.
Ma quando salgo sul palcoscenico continuo ad emozionarmi.
Poi quando inizio a parlare in dialetto, la mia lingua madre, la tensione si spegne e vado con un filo di gas.
Son contento di fare questa esperienza, che onestamente non avevo messo in conto.
Vorrei invitare i miei coetanei e i giovani più in generale, a mettersi in gioco col teatro amatoriale perchè educa a stare di fronte al pubblico, a sciogliere la lingua con una disciplina sana ed onesta che matura  la nostra dimensione emozionale.

 

Paola Barboni
paolabarboni4Ciao, mi chiamo Paola, sono entrata in compagnia tre anni fa, per gioco. Volevo provare a divertire la gente recitando in dialetto romagnolo.
E’ stato davvero entusiasmante vedere la gente ridere a crepapelle.
La soddisfazione più grande è vedere i teatrini e le sale piene di persone che vengono a vederti e alla fine della commedia ti chiedono: è già finita? … la dovete allungare.  Tutto questo ti riempie di gioia!

 

Gabriella Gasperoni
gabriella_gasperoni-pCiao, mi chiamo Gabriella, anch’io faccio parte della Compagnia del Buon Umore da tre anni.

Il mio ruolo principalmente è quello della mamma.

Mi diverto tantissimo e sentite il pubblico ridere e applaudire mi dona vitalità e mi riempie di gioia.

 

 

 

Luciano Fuschini
fuschini-pSalve amici, sono Luciano, abito a Ravenna ma faccio parte della Compagnia del Buon Umore dalla sua fondazione, 1952.  Per la mia lunga militanza posso definirmi il veterano della Compagnia.
Ho iniziato facendo dapprima il tutto fare, poi successivamente, quando Don Fuschini si è messo a fare il regista, ho iniziato a recitare come attore in diverse commedie tra le quali: “i due sergenti”, nel ruolo dell’attenzione del comandante; “il gondoliere di Venezia”  nel ruolo del gondoliere Casimiro, e molte altre commedie.

 

Matteo Chinellato
Sono Matteo, è sempre stato un mio grande sogno, fin da bambino, entrare a far parte della Compagnia del Buon Umore. Il mio ingresso lo devo ad un’amica che, a mia insaputa, mi fece contattare dall’ex presidente per recitare in una commedia. Cerco sempre di immedesimarmi il più possibile nel personaggio che vado ad interpretare, rivivendo quotidianamente, scene, battute e frasi del copione. La cosa più bella per me è la ricerca del ” Segreto della risata”, ovvero trovare quel gesto, espressione, battuta che porta all’applauso ed alla risata del pubblico in platea.

 

Daniela Rubiloni
daniela_rubliloni_pSalve, sono Daniela, insegno inglese e svolgo attività di volontariato.

Ho due bambini adottati a distanza: una bimba in India ed un ragazzo in Uganda.

Recitare in dialetto è per me coronare il sogno di una vita: divertirsi e far divertire … fantastico!!!

Un abbraccio a tutti da Daniela

 

Domenica Torsani
tusoni_domenicaCiao sono Domenica, attrice per diletto. Abito a Ravenna, da tre anni frequento i lavori della  Compagnia del Buon Umore.
Un impegno che mi gratifica e mi ha fatto crescere emozionalmente.
Recitare, in modo amatoriale, è anche un’occasione per incontrare nuovi amici  con cui condividere questo interesse.
Fino ad oggi ho interpretato ruoli da protagonista e questo è stato molto gratificante. Ma la parte che ti viene assegnata dal regista ha poca importanza. Quel che conta è stare bene insieme e far divertire la gente.