Chiamiamolo Hof

Il locale risorto dalle ceneri del Kojak

Mattia Montanari, 35 anni, viso da bravo ragazzo e carattere deciso, risiede a Punta Marina. Da alcuni anni ha a che fare con Porto Fuori come gestore del Kojak prima, ed ora di Hof. Locale da ballo che risorge dalle ceneri del Kojak, con un target rinnovato. Montanari è un imprenditore dell’intrattenimento e del fitness. Dal 2008 gestisce locali pubblici: Kojak e Matilda. Dal 2016 ha diversificato con le palestre: Alphagym ad Alfonsine, Puntagym a Punta Marina ed ora anche Ravennagym H24 a Fornace Zarattini.  Il Raglio l’ha incontrato per saperne di più su Hof.

PLEASURE SRL Il giovane imprenditore continuerà ad avere rapporti con Porto Fuori perché, se pur affiancato da Maicol Landini (anch’egli del settore) ed altri soci,  resterà tra i principali attori impegnati nella gestione di Hof. La compagine societaria per condurre il locale tramite Pleasure S.r.l., si è irrobustita; dispone di 8 soci, una trentina di collaboratori ed ha negoziato con la proprietà un nuovo contratto che ha portato al rinnovo interno ed esterno del locale. Hof completa l’offerta annuale di intrattenimento di Pleasure S.r.l. che già gestisce “Matilda” a Marina.

HOF Come ogni nuova impresa, Hof è una “scommessa”. Sarà un contenitore di eventi, rinnovato nell’aspetto con zone rialzate, colorazioni dorate e carta da parati di pregio. Il  ballo impegnerà il locale per 4 serate: 2 venerdì, 2 sabati e una domenica pomeriggio al mese. La partenza è avvenuta con Halloween il 31/10. Il 15/11 c’è stata la prima serata rivolta agli adulti, ed il 17/11 il primo pomeriggio domenicale no-alcol, rivolto ai giovanissimi.

ORARI Le serate iniziano alle 21,00 e si concludono alle 3,00 di mattina. Il cambio degli orari risponde alle legittime aspettative dei genitori e intende mitigare gli eccessi registrati in passato. Hof  adotterà anche iniziative “verdi” ed ambientaliste. Verrà offerta gratuitamente acqua depurata ai frequentatori e sarà bandita la plastica, sostituita con materiale biodegradabile. 

ALTRI EVENTI Accanto al ballo, Hof ospiterà eventi per gruppi aziendali e associativi, cene, meeting, assemblee e congressi. Resterà inoltre a disposizione di Porto Fuori come è accaduto in passato per lo svolgimento delle attività promosse dal Comitato Cittadino, dalla scuola e da associazioni.  

SICUREZZA Per la sicurezza  saranno impiegate due agenzie. Una all’interno del locale ed una all’esterno che vigilerà su tutta la zona prossima al locale, fino al parco Mazzotti. A fine serata verranno raccolti eventuali oggetti abbandonati. La gestione chiede anche l’ampliamento del parcheggio retrostante il locale che consentirebbe di ridurre il numero delle auto in sosta lungo le vie circostanti.

TELECAMERE Intanto il Comune sta completando l’iter per avviare l’installazione nei tre punti di accesso al paese di telecamere sia targasystem, sia per il controllo ambientale. Una sarà posta a fianco di Hof  sul palo della pubblica più prossimo alla rotondina di fronte al locale.